Perché non bevi l’acqua del rubinetto se poi la mangi?

In Italia, per chissà quale motivo c’è questa strana abitudine di comperare l’acqua in bottiglia per bere ma si utilizza quella del rubinetto per cucinare.

Io so il perché e forse puoi immaginarlo anche tu.

Nel 2015 si sono oltrepassati i 200 litri pro-capite di acqua minerale solamente per bere e questo è molto probabilmente dovuto alle incessanti pubblicità di svariate acque minerali.

Cosa ti convincono a fare queste pubblicità?

Ti convincono ad acquistare acqua in bottiglia per bere, senza mai parlare di utilizzo della loro acqua per cucinare.

Perché avviene ciò?

È semplicissimo, davvero!

Se tu dovessi acquistare acqua in bottiglia, non solo per bere, ma anche per cucinare, ti assicuro che ti servirebbero ingenti spazi per stoccare le cataste di bottiglie e un fiume di soldi per comprarle!

Certo tu potresti -come molte altre persone- pensare che l’acqua del rubinetto una volta fatta bollire migliori istantaneamente. 
In realtà c’è da fare un chiarimento riguardo all’acqua del rubinetto, forse anche più di uno.

  • Se non è potabile, non puoi né berla né utilizzarla per cucinare perché appunto non è potabile;
  • L’acqua potabile sarà pur buona e controllata, ma parliamo di condizioni all’acquedotto, quindi se nel tragitto dall’acquedotto a casa tua passa nei tubi che hanno cent’anni a un giorno e raccoglie ruggine, sabbia e chissà cos’altro, quell’acqua tanto buona non sarà, né per bere né per cucinare;
  • Se fai bollire l’acqua (per un determinato tempo e ad una determinata temperatura) puoi avere effetti benevoli sulla carica batterica ma non sulla presenza di sabbia, ruggine altre sostanze raccolte nel tragitto.

È buona ma puzza. Perché?

Detto ciò, posso anche dirti che la maggior parte dei nostri clienti ci riferisce che prima di avere un nostro Purificatore d’acqua si sono sempre rifiutati di bere l’acqua del rubinetto per la puzza di cloro che questa emanava.

Infatti è proprio il cloro che viene utilizzato per mantenere stabili determinati valori, ma questo non è ottimo per il gusto e l’odore dell’acqua.

Se proprio non ti vuoi scollare di dosso la brutta abitudine di comprare le bottiglie d’acqua, almeno per coerenza dovresti utilizzarle anche per cucinare, sempre che tu abbia lo spazio necessario per stoccarne in quantità e che tu abbia voglia di buttare via soldi a palate!

 

Perché non bevi l’acqua del rubinetto se poi la mangi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *